Data:
Categoria:
Ubicazione:
Numero:
02/09/2022
Commercio
Piazza Liberta, 12
7614
 
Vice Sindaco Enrico Marcigaglia
Riceve su appuntamento presso Comune o Comando di Polizia Locale   Tel. 0444/476511 - www.facebook.com/enrico.marcigaglia

CONTRIBUTI COMMERCIO: PROROGA DOMANDE AL 30/9
Il Sindaco Alessia Bevilacqua ed Enrico Marcigaglia, assessore al Commercio e Turismo di Arzignano: “Opportunità per le attività commerciali di Arzignano e di Chiampo. Un aiuto concreto per rinnovare e rendere più attrattiva l’offerta del tessuto commerciale del territorio. Tra le voci finanziabili: Insegne; Tende esterne; Pergole; Attrezzature per il riscaldamento esterno; Sedie, tavoli e altri elementi d’arredo di pregio. Tutte voci pensate per migliorare la qualità dei locali e plateatici."

newsletter

Facebook
Twitter
Rivista inArzignano

calendario
Iscriviti alla newsletter Seguici su
Facebook
Seguici su
Twitter
Scarica la
rivista
Calendario 
eventi

L'Amministrazione Comunale di Arzignano informa che ha prorogato i termini per la presentazione delle domande del Bando per il Commercio e la scadenza è ora fissata al 30 settembre 2022.

Il Distretto del Commercio costituito dai Comuni di Arzignano e Chiampo comunicano che in data 19/05/2022 è stato indetto e pubblicato un bando per l’erogazione di contributi dedicato alle imprese del commercio con almeno una sede operativa nel territorio dei Comuni di Arzignano o di Chiampo e che esercitino un’attività di vendita diretta al dettaglio di beni o servizi o di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande tra quelle inserite nella lista di codici ATECO di cui all’allegato B e che soddisfino i requisiti minimi d’accesso di cui all’art. 3 del bando medesimo.

Il bando prevede un sostegno economico in forma di contributo in conto capitale nell’intensità del 30% sulle spese per investimenti di importo compreso tra 3.000 € e 6.500 € (IVA esclusa) effettivamente e correttamente rendicontate dalle imprese nelle modalità indicate nel bando e mediante la modulistica allegata. Sono ammesse esclusivamente spese relative ad interventi di riqualificazione e modernizzazione degli immobili, ed in particolare, IN VIA TASSATIVA:

1. Insegne;
2. Tende esterne;
3. Pergole;
4. Strutture temporanee;
5. Attrezzature per il riscaldamento esterno;
6. Sedie, tavoli e altri elementi d’arredo di pregio.

Tutte le spese devono essere sostenute e pagate interamente nel periodo compreso tra il 01 gennaio 2022 e il 30 novembre 2022.

La domanda di contributo, in marca da bollo da € 16,00, dovrà essere formulata secondo il modello Allegato C e dovrà essere inviata all’indirizzo PEC del Comune di Arzignano, in qualità di Ente capofila del Distretto,
[email protected] con un messaggio di posta che abbia come oggetto “Richiesta contributo Bando Distretto del Commercio 2022”.

PER INFORMAZIONI:
[email protected]




LE DOMANDE DEVONO ESSERE PRESENTATE NEL PERIODO COMPRESO TRA LA DATA DI PUBBLICAZIONE DEL PRESENTE BANDO E IL 30 SETTEMBRE 2022.

LE DOMANDE PRESENTATE AL DI FUORI DEI TERMINI SARANNO CONSIDERATE INAMMISSIBILI.



A mezzo determinazione del responsabile del procedimento, il Comune di Arzignano, Ente capofila del Distretto, si riserva la possibilità di chiudere anticipatamente i termini di presentazione delle domande in caso di esaurimento delle risorse. Il bando, infatti, grazie al cofinanziamento appositamente concesso dalla Regione Veneto al Distretto, presenta una dotazione finanziaria complessiva pari ad € 75.000,00. Di questi, € 50.000 sono riservati alle imprese del commercio localizzate nel Comune di Arzignano e € 25.000 alle imprese localizzate nel Comune di Chiampo.

Gli Uffici preposti del Comune, in collaborazione con il Manager di Distretto, provvederanno quindi all’istruttoria delle domande pervenute. Qualora ammesse al bando, le imprese, opportunamente informate, saranno tenute a rendicontare ENTRO IL 28 FEBBRAIO 2023 le spese effettivamente sostenute, tramite la compilazione dell’Allegato D e allegando le fatture ed ogni altra documentazione attestante l’avvenuto pagamento delle spese ammesse al bando.
La rendicontazione di spese ammissibili inferiori al minimo previsto dall’art. 4 o inferiori al 70% delle spese ammesse in fase di presentazione della domanda saranno causa di inammissibilità della richiesta, e l’impresa sarò quindi esclusa dal bando e le risorse ripartite equamente fra le altre imprese ammesse in fase di erogazione del contributo, secondo le quote indicate nel bando medesimo.



PER QUANTO NON ESPRESSAMENTE RICHIAMATO NEL PRESENTE AVVISO, SI INVITANO LE IMPRESE E LE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA INTERESSATE A PRENDERE ATTENTA VISIONE DEL BANDO E DEI RELATIVI ALLEGATI.


Per qualsiasi informazione è stato attivato un indirizzo mail dedicato cui rivolgere qualsiasi richiesta di chiarimento o informazioni:

[email protected]
 
Condividi su 
4057 amici iscritti alla newsletter
Arzignano Dialoga v.5.0
©2009-2019 Comune di Arzignano - C.F. e P.IVA: 00244950242 - NITT nucleo di innovazione tecnologica per la trasparenza    
Per suggerimenti e commenti sul progetto contattare questo indirizzo: [email protected]
privacy policy - cookie policy